Preventivo

Il gatto è molto più istintivo di quanto sembri perché oltre ad essere adorabile è anche un predatore. L’uso della lettiera non appartiene a un processo di apprendimento ma istintivo. Il gatto userà la lettiera perché per natura nasconderà i propri bisogni (e quindi la sua presenza) da prede e predatori. Per alcuni gatti quest’abitudine non è facile da imparare. In questo articolo ti mostreremo come educare il gatto alla lettiera.

Elementi da tenere in considerazione

  • La lettiera dovrà essere sufficientemente ampia e profonda. Se il gatto è piccolo, dovrà poter entrare senza problemi nella lettiera.
  • Scegli una sabbietta adatta, sono consigliate quelle profumate.
  • Non mettere la lettiera vicino al luogo in cui il gatto mangia, ma in un luogo intimo, tranquillo e facilmente accessibile. L’ubicazione non dovrà mai cambiare in seguito.
  • Rimuovi quotidianamente le feci e cambia la sabbietta ogni settimana. Non usare prodotti dal forte odore, potrebbero creare fastidio.

In caso l’istinto non basti, ecco dei trucchi per convincere il tuo gatto ad utilizzare la lettiera:

  • Una volta scelta la posizione della lettiera, bisognerà mostrarla al gatto e muovere la sabbia con le mani.
  • Se il gatto continua a fare i bisogni fuori dalla lettiera, in un posto che ha le caratteristiche descritte prima, la soluzione è cambiare posto alla lettiera.
  • Se il gatto fa i bisogni dove non deve, bisognerà portarlo nella lettiera, affinché associ il comportamento all’oggetto.

Se avrai seguito tutte le regole e il tuo gatto (con più di 4 settimane di vita) non userà ancora la lettiera, ti consigliamo di recarti dal veterinario. Una visita è necessaria per escludere eventuali disturbi comportamentali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Preventivo
Cart Overview