Preventivo

La conversazione con i propri animali, purtroppo, non può essere bilaterale: anche quando i mici sembrano capirci, non possono risponderci.

Ti è mai capitato di guardare il tuo gatto e pensare: “Chissà cosa gli passa per la testa…”? E se con un solo con uno sguardo, tu riuscissi a capire esattamente cosa lui voglia dirti?

I gatti, invece di utilizzare le parole, comunicano con versi, espressioni facciali e il linguaggio del corpo. Conoscere i loro segnali sarà di supporto durante tutta la loro vita.

Ti aiuteremo a capire come leggere alcuni dei segni più comuni del linguaggio dei gatti, in modo che tu e il tuo amico peloso possiate capirvi al volo!

Segni comuni del linguaggio dei gatti

Viso

Partiamo dal saper riconoscere il suo stato generico partendo dagli elementi del suo viso:

  • rilassato: occhi chiusi o semichiusi, orecchie in avanti e baffi rilassati.
  • vigile: occhi spalancati, orecchie alzate e baffi rivolti in avanti.
  • stressato: orecchie piatte (rivolte l’una verso l’altra), baffi rivolti in avanti e occhi spalancati.
  • ansioso o preoccupato: orecchie rivolte verso diverse direzioni, occhi spalancati e baffi in avanti.

Sguardo

  • fisso: reggere uno sguardo potrebbe essere un gioco per te ma, per il tuo gatto, un contatto visivo diretto e prolungato potrebbe risultare aggressivo.
  • rilassato: gli occhi ammiccanti, che sbattono o che rimangono socchiusi sono segni di un micio rilassato e felice.

Orecchie all’indietro
Se le orecchie del gatto sono rivolte indietro e molto vicine alla testa, è segno che si sente preoccupato o allarmato. Facci caso e verifica che nell’ambiente non ci sia qualcosa che lo sta spaventando.

Coda

Puoi imparare un sacco di cose sul tuo micio dalle posizioni della sua coda.

  • Coda in alto rappresenta di solito un saluto amichevole. Se però la coda appare dritta o gonfia può significare agitazione.
  • Coda che si muove da un lato all’altro: se è anche accovacciato potrebbe essere pronto a fare un balzo!
  • Coda di lato: può indicare un gatto turbato.

Schiena inarcata
Il tuo gatto potrebbe temere un attacco (di solito è una reazione immediata alla vista di un altro gatto).

Versi

  1. Miagolio
    I nostri gatti useranno anche il miagolio per catturare la nostra attenzione ed esprimere come si sentono.
  2. Fare le fusa
    Le fusa sono associate a felicità. Ma sapevi che le fusa significano anche che il tuo gatto è in cerca di attenzioni? Quando ti salta in braccio facendo le fusa sappi che ti sta chiedendo un po’ di considerazione.

Movimenti del corpo

  1. Saltelli
    Se il tuo micio saltella sulle zampe posteriori mentre ti avvicini ti sta salutando e mostrando affetto.
  2. Si strofina contro di te
    Strofinarsi contro le tue gambe è una forma di saluto; sei stato via e hai addosso un odore strano e il micio vuole che tu riacquisti quello familiare.
  3. Rotola sulla schiena
    questo è il suo modo di dimostrare fiducia. Non va confuso, però, con l’invito ad accarezzare la pancia. Il tuo gatto potrebbe non apprezzare questo gesto. Piuttosto, accarezzagli la testa.

Ora che puoi capire cosa sente il tuo micio, come posso comunicare al meglio con lui?

Ci sono tanti modi per mostrare al tuo gatto che lo apprezzi:

  • Ammiccare lentamente e muovere la testa di lato: se il tuo gatto reagisce è il segno di una buona intesa.
  • Stare con lui: durante il gioco, la toeletta o i pasti, dimostrerà che sei sempre presente per lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Preventivo
Cart Overview