Preventivo

Un animale può essere un compagno fedele di vita che accompagna per molto tempo i suoi padroni umani, entra a far parte della loro famiglia e ci condivide tutti i suoi momenti quotidiani. Noi del ponte dell’arcobaleno abbiamo aggiornato la nostra struttura, tutto questo per poter offrire anche agli animali di taglie più grandi il giusto trattamento e il rispetto che si meritano durante il loro passaggio finale al ponte. A questo link potrai esplorare e conoscere i nostri nuovi servizi: https://ilpontedellarcobaleno.net/cremazione/
Oggi siamo in grado di espandere i nostri servizi di cremazione anche alle innocenti creature classificabili come animali da allevamento, animali da giardino zoologico e animali da circo.

In molti pensano che le creature classificabili come animali da allevamento (tra cui rientrano mucche, asini, maiali ecc.) non sono da considerare come veri e propri animali da compagnia. In realtà anche questo tipo di animali sviluppa profondi legami familiari e di amicizia con i propri padroni. Questi sono animali molti più complessi di quel che ci potremmo aspettare e noi del Ponte dell’arcobaleno vogliamo in questo articolo dedicare a loro un momento di gloria. Vi faremo conoscere 4 curiosità interessanti riguardo gli animali da allevamento.

  1. I cavalli si riconoscono allo specchio
    Non tutti gli animali hanno una capacità cognitiva talmente sviluppata da potere distinguere il proprio riflesso da un animale estraneo. Tra gli animali che ci riescono anche i cavalli hanno un posto nella lista. Tutto questo è stato dimostrato in un test universitario: dopo una iniziale sorpresa davanti al riflesso i cavalli si sono dimostrati capaci di autocoscienza.
  2. La comunicazione dei maiali
    Questi mammiferi si distinguono per le loro capacità comunicative. I maiali usano il muso per stabilire ponti di comunicazione: muovono ripetutamente il muso sull’oggetto o sull’individuo di interesse. Ad esempio, i giovani vagano sul grembo materno per ottenere il latte. Usano anche i loro musi per comunicare con altri conspecifici e per scavare il cibo da terra.
  3. I cavalli sono “terapeuti” straordinari
    Questi sono tra gli animali più utilizzati e apprezzati nell’ambito Interventi assistiti con gli animali (IAA). I dati raccolti dal dicastero dimostrano infatti che la relazione con un animale è in grado di portare numerosi benefici ad adulti e bambini in condizioni di disagio sociale ed emotivo, e l’animale privilegiato, talvolta, è proprio il cavallo.
  4. Le mucche hanno una migliore amica
    Anche le mucche, come noi umani, stringono diversi rapporti in base all’individuo con cui si relazionano. È stato accertato che le mucche si creano delle migliori amiche durante la loro vita. Il loro rapporto è così profondo e amorevole che, quando una mucca viene separata dalla sua migliore amica (o quest’ultima viene a mancare) cade in uno stato di depressione e, in casi estremi, rinuncia completamente a cibarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Preventivo
Cart Overview