Preventivo

Come nel caso delle fusa del gatto, anche lo scondinzolare del cane è tipicamente associato alle interazioni positive con il padrone o con altre persone.

In effetti, in molti casi il cane agita freneticamente la coda per manifestare contentezza: ad esempio quando “fa le feste” a una persona, avvicinandosi con comportamenti giocosi.

Questo segnale, però, può essere associato anche a stati d’animo meno positivi: addirittura situazioni di nervosismo. Uno studio italiano condotto su 30 razze di cani ha osservato che gli animali tendevano a scodinzolare verso destra quando erano contenti, verso sinistra nei momenti di tensione.

Quando un cane che non conosciamo agita la coda, quindi, è sempre bene valutare la situazione e gli altri suoi comportamenti, prima di provare a toccarlo o comunque ad avvicinarsi. In particolare, possiamo osservare se ci viene incontro manifestando il desiderio di giocare, o mantiene le distanze apparendo guardingo. Nelle situazioni di tensione, inoltre, lo scodinzolare può essere alternato alla classica postura con la coda tesa all’indietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Preventivo
Cart Overview